Lo studio delle proprietà delle erbe ha origini molto antiche: Il primo esempio viene fornito dall’imperatore cinese Shennong che illustrò e classificò 365 erbe nel XXVII secolo a.C.

L’intento dell’approfondimento è il ritorno alla conoscenza delle proprietà delle piante officinali che grazie all’insieme dei principi attivi al loro interno sono d’aiuto al benessere fisico.

La Sanguisorba Officinalis, conosciuta più comunemente anche come Salvastrella Maggiore è una piante erbacea perenne resistente. La sua fioritura è estiva, globulare, e di un profondo rosso intenso.

Cresce spontaneamente nelle zone pianeggianti con terreni ricchi, umidi e ombrosi, manca nel sud della penisola fatta eccezione per la Sicilia.

Il suo fitocomplesso è ricco di sanguisorbina e tannini, due principi attivi lenitivi utili nella cura della pelle. Eritemi solari, bruciature, acne rosaceo e rossori possono essere alleviati dalle proprietà di questa pianta.

Affinché i principi attivi vengano meglio assorbiti dalla pelle si consiglia la preparazione di un decotto facendo bollire 50 grammi di parti aeree della pianta in 250 ml di acqua. Dopo averlo fatto raffreddare aggiungere qualche goccia di limone e applicare sulla pelle detersa.

Nicolò – Team deanna