Stufi dei detersivi e dei prodotti per le pulizie di casa tossici e non sostenibili? Provate questi prodotti alternative fai-da-te per le vostre pulizie domestiche

Diciamoci la verità, trovare dei prodotti per la casa che rispettino l’ambiente, non tossici e bio ma soprattutto efficaci, è un’impresa davvero ardua. Noi del Team Deanna vi forniremo idee per creare i vostri prodotti fai-da-te per le pulizie domestiche.

Ho testato personalmente diversi detersivi eco-compatibili, sia quelli reperibili nei supermercati che quelli sfusi e devo ammettere che un buon 90% ha deluso le mie aspettative. I vestiti non venivano puliti a fondo, restavano macchiati e quelli bianchi in lavatrice diventavano grigi. Insomma, un vero disastro, tanto che chi non ha dimestichezza con il settore bio ma ha buoni propositi per iniziare lo stile di vita green, si scoraggia e abbandona i buoni propositi.

Ovviamente l’efficacia di un prodotto può variare da casa in casa, da famiglia in famiglia, in quanto gli elettrodomestici sono diversi. Ad esempio una lavatrice si differenzia per qualità e tipologia (si può caricare dall’oblò o dall’alto), la composizione dell’acqua è diversa (dura o dolce), la temperatura del ciclo di lavaggio varia (calda o fredda), il tipo di macchie varia (grasso o altro), la natura dei vari tessuti ( fibre naturali o sintetiche), il colore (scuro o chiaro).

In questo articolo voglio proporvi delle alternative per creare in casa, in modo del tutto naturale ed efficace, i prodotti che tanto vi han fatto penare.

•Detersivo per lavatrice

INGREDIENTI:

•100 gr di cristalli di soda (bicarbonato di soda)

•100 gr di sapone grattugiato (possibilmente di colore blu per sostituire gli agenti ottici che si trovano nei detersivi in commercio)

•3 litri di acqua calda

PROCEDIMENTO:

In un mastello, mescolate i cristalli di soda al sapone e all’acqua. Aiutatevi con un frullatore a immersione per omogeneizzare. Lasciate riposare una notte prima dell’uso. Per migliori risultati, aggiungete dell’aceto nella vaschetta dell’ammorbidente.

•Detersivo per lavastoviglie

INGREDIENTI:

•800 gr di cristalli di soda (carbonato di soda)

•200 gr di avido critico

•300 gr di sale marino

PROCEDIMENTO:

In un recipiente ermetico, mescolate i cristalli di soda all’acido citrico e al sale marino. Per migliori risultati, aggiungete dell’aceto nella vaschetta del brillante.

•Sapone liquido

INGREDIENTI:

•380 ml di sapone di Masiglia solido grattugiato

•4,5 litri di acqua di rubinetto calda

PROCEDIMENTO:

-In una grossa pentola o secchio, ponete il sapone di marsiglia e l’acqua calda, mescolate e lasciate riposare una notte. Miscelate con un frullatore a immersione e trasferite in una tanica da 5 litri con cui abboccherete il dosatore sul lavello.

•Polvere per strofinare

INGREDIENTI:

•bicarbonato di sodio

•acqua

PROCEDIMENTO:

Spruzzate dell’acqua sulla superficie da pulire, poi spolveratela di bicarbonato di sodio (ad esempio servendovi di un dosatore per spezie). Strofinate la macchia con uno straccio.

•Amido per stirare

INGREDIENTI:

•500 ml di acqua

•1 cucchiaio di amido di mais

PROCEDIMENTO:

-Mescolate l’acqua con l’amido di mais in un vaporizzatore. Agitate bene prima dell’uso.

•Come togliere le macchie in modo naturale:

-Macchie di origine ignota: limone, sale e sole

-Macchie di grasso: Argilla, amido di mais e detersivo per lavastoviglie

-Macchie di senape, inchiostro o matita: aceto

-Macchie di catrame: olio da cucina

-Macchie di frutti rosso: acqua calda versata dall’alto

 

Greta – Team Deanna