Come avrete notato ogni settimana l’intento è quello di dare spazio ad ingredienti comuni in molte formulazioni INCI. Questa settimana si è deciso di approfondire l’argomento dei conservanti. Infatti per quanto un prodotto sia naturale necessita di conservanti per garantirne una miglior fruibilità, ma anche essi possono essere di origine naturale.

Il Potassium Sorbate è uno tra i più comuni e utilizzati. Esso viene dalla reazione di idrossido di Potassio e acido Sorbico. Questo è un acido naturale presente nelle mele, nelle prugne e in generale in tutti i frutti della specie del Sorbo. Prima di diventare un elemento edibile e cosmetico deve subire un processo di sinterizzazione chimica, pertanto non esistono restrizioni alimentari a suo carico.

Nei cosmetici il Potassium Sorbate è impiegato come conservante per le sue proprietà antibatteriche e antifungine. Viene prediletto il suo uso per l’alta solubilità che ha nell’acqua e per l’attività antimicrobica che svolge contro lieviti e funghi.

É da considerarsi un eletto sicuro a patto che sia presente in concentrazioni tra lo 0,2 e lo 0,3% o che comunque non superino lo 0,6%. Ciò è motivato dalla natura acida dell’elemento e quindi potenzialmente corrosiva. Se rintracciate la sua presenza in qualche prodotto di vostra appartenenza controllate che occupi uno degli ultimi posti nella lista INCI. (Infatti questa è disposta in base alla quantità di elemento presente nel prodotto.)

Nicolò – deanna team