Consigli, trattamenti e alimenti per curare al meglio una pelle particolarmente sensibile

Molti di voi avranno pensato ‘pelle reattiva…CIOÈ??!!’, niente panico, ora spiegheremo tutto nel dettaglio. Con questo termine si intende un tipo di pelle che reagisce in modo eccessivo ad una minima aggressione, manifestando dermatite, rossori, prurito, desquamazione ecc ecc.

La cura della dermatite è di tipo farmacologico, costituito da creme idratanti e/o steroide e la dieta , svolge un ruolo differente a seconda del caso specifico.

Tuttavia, ci sono delle linee guida e dei consigli utili per molti in ambito alimentare, che illustrerò in questo articolo sperando di esser d’aiuto.

COSA FARE:

•Attenzione ai prodotti che utilizzate sul viso

•Fate il pieno di Vitamina A, serve per rinforzare la rigenerazione e la riparazione dei tessuti e per regolare la produzione di sebo,

•Prediligete alimenti ricchi di oligoelementi (soprattutto selenio e silicio) che aiutano la pelle a ritrovare morbidezza ed elasticità

•’Less is more’, prediligete la qualità dei cosmetici e trattamenti che andrete ad utilizzare, invece della quantità. Devono essere il più puri possibile.

COSA NON FARE:

•Consumare alcool

•Bere troppo caffè

•Consumare spezie in modo eccessivo

•Toccarsi il viso per ‘sistemare’ alcune screpolature, ad esempio. Peggiorerete solo la situazione.

RIMEDI COSMETICI:

•Olio di olivello spinoso, olio di semi canapa, olio di olio vegetale di avocado, olio di girasole, olio di pesce: utili sia in integratori alimentari che da utilizzare direttamente sul viso.

•Alore vera Gel: ricco di polisaccaridi, acidi grassi polinsaturi, vitamine, sali minerali dalle proprietà emollienti, lenitive, idratanti ed antinfiammatorie.

•Olio di germe di grano: ricco di vitamina A ed E, che agendo in sinergia migliora lo status della pelle, soprattutto in presenza di prurito, scottature solari ed escoriazioni.

•Liquirizia: dal rizoma della pianta si ottiene l’acido 18-beta-glicirretico, sostanza che eccelle per le virtù antinfiammatorie.

•Fiori d’arancio:  l’olio essenziale estratto dai fiori di arancio amaro possiede proprietà rigeneranti, toniche, antisettiche (disinfettanti) e stimolanti il turnover cellulare.

A TAVOLA:

•Carote

•Cavolo nero

•Zucca Butternut

•Lattuga romana

•Noci del brasile

•Funghi

•Avena

•Riso nero

•Cetrioli

•Banane

•Semi di zucca

•Acqua di cocco

Di seguito vi consiglio un menù ideale per chi vuole curare al meglio la propria vista, dal risveglio al dolce.

•RISVEGLIO: Spremere in un bicchiere di acqua tiepida del succo di limone

•COLAZIONE: Cheesecake alla banana (Unire 50 ml di albume a 40 gr di farina di avena e 10 gr di fiocchi di avena baby in un pentolino e portate il tutto a bollore, aggiungere anche 3 gr di agar agar in polvere  per addensare. Cuocete fino a formare una crema densa e usatela come base per la cheesecake, versatela quindi in un coppapasta su un piatto. Fate raffreddare la base in frigo fino a che non si sarà rappresa. Preparate quindi la crema con 1/2 banana schiacciata, limone, 50 gr di yogurt greco 0%, dolcificante a piacere. Aggiungete la crema alla base, fate rapprendere il tutto in frigo. Una volta raffreddata la cheesecake, togliete il coppapasta e decorate a piacere.)

•PRANZO: Filetto di pesce spada con riso rosso,pomodorini, olive e cetrioli.

•SNACK: Green Smoothie al cocco e mango(Spinaci q.b., 50 gr di yogurt di soia, 100 ml di latte di cocco, semi di chia, 100 gr di mango)

•CENA: Pollo alla piastra accompagnato da Cavolo nero cotto in padella antiaderente con spezie e 1 cucchiaio di olio evo aggiunto a crudo.

•DOLCE: Porridge di avena con mandorle (In un pentolino aggiungere 50 gr di fiocchi di avena, 100 ml di albume, 10 gr di mandorle tritate e acqua di cocco. Cuocere il tutto e mescolare fino ad ottenere una crema densa. Togliere dal fuoco, versare in una ciotola e guarnire con un cucchiaio di burro di mandorle.

 

 

Greta – Team Deanna