Consigli, trattamenti e alimenti anti stanchezza primaverile,quel senso di spossatezza che ci colpisce con l’arrivo della primavera

Il cambio di stagione è un periodo che spesso porta con sé un malessere generale caratterizzato da spossatezza, stanchezza, sonnolenza, scarsa concentrazione e poche energie.

In primavera le giornate si allungano, il clima è vario con passaggi dal freddo al caldo, sole e pioggia, aumentano le ore di luce…insomma, siamo tutti parecchio scombussolati. Oltre ad alcuni integratori di base che possono essere assunti come ‘anti stanchezza primaverile’ (non indispensabili ma a volte utili), come il magnesio e potassio o le vitamine, curare l’alimentazione è uno dei rimedi sicuramente più efficaci.

COSA FARE:

•Prediligete cibi ricchi di fibre come cereali integrali, legumi, semi, alimenti che contengono vitamine del gruppo B

•Consumate agrumi, pomodori, peperoni, cavoli e broccoli, alimenti ricchi di vitamina C e antiossidanti.

•Assumete il magnesio dagli spinaci, frutta secca, piselli e una giusta dose di calcio con latte e derivati.

•Consumate fonti di acidi grassi Omega-3 come salmone, tonno, pesce azzurro (sardine, sgombro, alici), grazie ai quali riuscirete a contrastare la sensazione si affaticamento.

COSA NON FARE:

•Consumare cibi eccessivamente calorici e difficili da digerire: come sempre, limitate cibi ricchi di grassi saturi e un quantitativo eccessivo di zuccheri. Sono più difficili da digerire e non vi daranno energia a lungo termine ma provocheranno sonnolenza e spossatezza.

•Focalizzarsi sulla ‘prova costume’ e non sulla qualità del cibo: lo so che nel periodo estivo il discorso ‘rimettersi in forma’ è uno dei più celebri ma ricordatevi che non potete vivere di insalata e alimenti 0 kcal. È importante focalizzarsi anche sulla qualità del cibo e la densità di macronutrienti, per evitare stanchezza estrema e scarsa energia.

•Strafare: con l’arrivo della bella stagione siamo tentati dall’iniziare a far tutto, palestra, nuovi hobbies, lavori, interessi. Calma! Ricordate che avete anche bisogno di rest e di recupero, lasciate che il corpo si abitui al cambio stagionale senza stressarlo eccessivamente.

RIMEDI NATURALI ANTI STANCHEZZA:

•Aromaterapia con olii essenziali: è stato scientificamente provato che i profumi siano in grado di influenzare  l’attività cerebrale e il comportamento. Bastano delle gocce di olio essenziale nei diffusori, in un piattino con acqua calda o direttamente sulla pelle. Aromi rilassanti possono essere l’Arancio, la camomilla blu, il geranio, la lavanda, il rosmarino, la menta piperita, ylang ylang.

Rodiola Rosea: utile per concentrazione e memoria, stimola la produzione di serotonina, adrenalina, dopamina e migliora il tono dell’umore con effetto antidepressivo. Poteva positivamente le capacità intellettive agendo sulle funzioni metaboliche.

Magnesio: soprattutto in ambito sportivo è molto utile per mantenere gli equilibri elettrolitici intra ed extracellulari. Dovrebbe essere assunto con altri sali minerali come potassio e sodio. Serve per il recupero muscolare, nel trattamento della sindrome pre-mestruale, garantisce la solubilità del calcio nelle urine contrastando la formazione di calcoli renali, mantiene in forma l’apparato muscoloscheletrico, scongiurando crampi, lussazioni, fratture e costituisce anche un ottimo rimedio depurativo, perché promuove l’eliminazione delle scorie acide.

•Maca, Ginseng e Guaranà: rimedi erboristici che si trovano compresse o bevande, con potere rivitalizzante

•Pappa reale e polline: entrambi derivanti dalle api, forniscono vitamine del gruppo B

•Ginko Bilboa: ottimo ricostituente e aiuto per la concentrazione

A TAVOLA:

•Spinaci

•Legumi

•Frutta secca

•Semi oleosi

•Cereali integrali

•Pesce azzurro

•Olio di cocco

•Avena

•Uva

•Zucca

•Cioccolata fondente (90-100%)

•Arance

•Kiwi

•Papaia

•Peperoni

•Fragole

 

MENÙ

Di seguito vi consiglio un menù ideale per combattere la stanchezza del cambio stagionale, dal risveglio al dolce.

•RISVEGLIO: Spremere in un bicchiere di acqua tiepida del succo di limone

•COLAZIONE: Crema di albumi alla vaniglia ( Versare 150-200 ml di albume in un pentolino con 50-70 ml di acqua e portare a bollore. Mescolare continuamente con una frusta da cucina onde evitare grumi. Spegnere il fuoco quando si ottiene la consistenza cremosa desiderata) con macedonia di stagione, anacardi e cereali soffiati.

•PRANZO: Insalata di pomodorini, rucola, cicoria, miglio decorticato, pollo alla griglia e semi oleosi

•SNACK: Energy Bowl (Frullare 150 gr di yogurt greco 0%, foglie di spinaci, 50 ml di latte di cocco, 1/2 banana, 2 cucchiai di cacao amaro, 30 gr di datteri)

•CENA: Pesce spada (cotto in padella con zenzero e limone), zucchine e melanzane grigliate, olio evo a crudo e una pagnotta integrale.

•DOLCE: Pancake al cacao e cocco (Versare in una ciotola 100 ml di albume, 20 gr di cacao amaro, 20 gr di farina di cocco, 50 gr di yogurt di soia. Aggiungere idrolitina e limone per far reazione. Mescolare e cuocere in una padella antiaderente da ambo i lati)

Greta – Team Deanna