Review onesta della maschera all’argilla di Cattier, certificata Ecocert e Cosmebio.

Sono la prima che propone il ‘fai-da-te’ , soprattutto quando si tratta di creare cosmetici per la skin care semplici e con pochi ingredienti. Ora mettiamo il caso che il tempo scarseggi, che l’idea di mettersi a sporcare ciotole e pennelli sia impensabile e che. oneste, vogliamo provare un nuovo prodotto in commercio tutto naturale. Ed ecco che in questa prospettiva ho deciso di provare la maschera all’argilla e menta di Cattier, per il 93,3% composta da ingredienti naturali e per il 10% ottenuta da agricoltura biologica, un INCI decisamente semplice e facile da comprendere (acqua, kaolin -argilla bianca-, illlite -tipo di argilla verde- , menta piperita extract, simmondsia chinensis seed oil, cetearyl alcohol, cetearyl glucoside, benzyl alcohol, rosmarinus officinalis oil, mentha piperita oil, lactic acid).

Opinione

Meno di 7 euro per una maschera così pura, certificata bio  e dai pochi ingredienti tendenzialmente efficaci? Direi che ne valeva decisamente la pena. La consistenza è perfetta, non troppo liquida, non troppo solida ma vi raccomando di agitare bene il tubetto prima dell’uso onde evitare di usare solo la parte acquosa in superficie.

Applicate sul viso uno strato omogeneo e tenetela per circa 10 minuti. Sciacquate il viso e pulitelo per bene massaggiandolo, in quanto è più laborioso togliere le maschere all’argilla.

Pelle pulita, asciugata, più secca, motivo per cui è necessaria una crema idratante successiva alla maschera. Vi sentirete depurate e con una pelle più luminosa. Nel mio caso, nessuna fuoriuscita di imperfezioni dovuta all’azione purificante della maschera ma un notevole miglioramento della pelle, meno brufoletti, rossori e macchie.

Maschera decisamente approvata, semplice ed efficace.

Voto: 8

 

Greta – Team Deanna