Le macchie cutanee sono uno spiacevole inestetismo derivato da esposizione raggi Uv e altri fattori

I fattori scatenanti della comparsa di macchie cutanee di colore scuro possono essere principalmente: l’esposizione prolungata al sole in assenza di una protezione adeguata, l’acne, l’invecchiamento della pelle, l’uso di prodotti cosmetici invasivi che contengono profumo.

Per quanto riguarda l’esposizione al sole, è da tener presente che se non si utilizza la giusta protezione è probabile che possano apparire sul viso macchie solari di melassa date dalla ipermelanosi, ovvero una concentrazione di melanina eccessiva in una determinata zona della cute.  L’uso di creme e fondotinta con SPF per proteggere la pelle dai raggi UVA andrebbero utilizzate tutte le stagioni, non solo quelle del periodo estivo.

L’uso di prodotti cosmetici invasivi (sopratttutto quelli che contengono profumi) o medicinali (antinfiammatori, antistaminici, antibiotici) possono avere un effetto fotoattivo o fotosensiblizzante sulla pelle.

Con l’avanzamento dell’età i melanociti iniziano a non funzionare correttamente e le le cellule che producono melanina possono distribuire quest’ultima in modo non uniforme sulla pelle causando macchie.

Rimedi naturali per combattere macchie cutanee

1)Amido di mais: delicato, perfetto per creare impacchi. Vi basterà 1 cucchiaio di amido di mais + 1/2 cucchiaino di succo di limone + qualche goccia di acqua tiepida. Unite il tutto e applicate l’impacco sulla pelle. Risciacquate dopo 10-15 minuti.

2) Cetriolo: Utile, oltre che per curare le macchie cutanee,  anche per chi ha la pelle grassa. Centrifugate il cetriolo e unite 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio per formare un impacco cremoso o a qualche goccia di succo di limone per ottenere una lozione schiarente.

3) Succo di limone: è uno dei rimedi più noti. Prima di andare a dormire, applicate delle gocce di limone e acqua distillata (in parti uguali) sulla zona interessata e risciacquate dopo 10-15 minuti.

4)Aloe vera: Impacchi a base di gel d’aloe possono schiarire le macchie solari. Fatelo per due volte al giorno per circa 20 minuti.

5)Genziana: versate un cucchiaino di radice di genziana essiccata (la trovate in erboristeria) in una tazza di acqua bollente lasciandola in infusione prima di filtrarla. Applicala, una volta fredda, sulle macchie.

La radice di genziana 

6) Olii essenziali: come sempre, sono fenomenali per curare qualsiasi problema. Aggiungi olio essenziale di sedano e carota ad una crema neutra idratante e prova ad applicarla sulle macchie.

 

 

Greta – Team Deanna