A tutti coloro che hanno l’abitudine di leggere l’INCI dei propri prodotti sarà sicuramente capitato di imbattersi nella glicerina. Questa sostanza infatti è presente in moltissime miscelazioni cosmetiche, con questo approfondimento l’intento è di conoscerne meglio l’origine e i benefici.

La glicerina o glicerolo è un alcole alifatico trivalente, componente fondamentale dei lipidi, fosfolipidi e glicolipidi. È presente anche nel nostro organismo e deriva dalla sintesi delle riserve di grasso. Rappresenta quindi un composto alla base di moltissimi grassi e olii diffusi nel regno vegetale e animale.

In passato veniva ottenuta dai grassi animali, oggi deriva principalmente dall’olio di colza, di palma, di cocco o di soia. È solubile in acqua in qualunque proporzione, viene apprezzata in ambito cosmetico per le sue proprietà umettanti, stabilizzanti e conservanti. Aiuta anche la miscelazione dei composti.

Le sue proprietà umettanti aiutano ad idratare e facilitano l’assorbimento di qualsiasi soluzione. Può essere un ottimo rimedio anti-secchezza e le sue proprietà seboregolatrici lo rendono un vero alleato nella beauty routine quotidiana. Emolliente, rinfrescante e decongestionante può essere utile nella cura delle pelli eritematose, affette da eczemi o in generale arrossamenti e irritazioni.

Consigliamo di aggiungere questo composto a creme idratanti o olii prima di applicarlo. Ad esempio unito al gel d’aloe potenzia le proprie qualità. Una sostanza naturale che può portare molti benefici all’epidermide.