L’Eufrasia, la cura naturale contro le problematiche oculari

Il nome ‘Eufrasia’ deriva dal greco “euphrasía”, ilarità, gaiezza, gioia, perché le si attribuiva la facoltà di rallegrare la mente.

In inglese la pianta è nota come “Eyebright”ossia occhio luminoso.

L’Eufrasia ha proprietà antibatteriche, antiflogistica, antiallergica e decongestionante, contiene glicosidi, aucubina, acidi fenolici, iridoidi, flavonoidi, tannini (acido eufrasiotannico) e aucuboside (un eteroside antiallergico e antiflogistico).

Come potrete capire, è davvero una pianta fenomenale, rimedio  ideale contro tutti i disturbi degli occhi: congiuntiviti, blefariti, raffreddori, riniti allergiche.

Rimedio contro orzaioli e calazi

L’orzaiolo è un’infiammazione, derivante generalmente da strafilococco, di una ghiandola sebacea delle ciglia e si presenta come ‘brufolo’ infiammato  dolente sui bordi delle palpebre. In alcuni casi, l’orzaiolo può perfino dare origine ad un calazio, una cisti palpebrale vistosa e dolorosa.

I rimedi per far guarire gli orzaioli sono molto ricercati, in quanto il problema spesso lascia ‘spiazzati’.

Tisana di Eufrasia e camomilla

Le tisane a base di Eufrasia e camomilla sono un ottimo rimedio!

Ponete un cucchiaino delle due erbe in una tazza d’acqua calda e lascia riposare 5 minuti prima di filtrare. Inzuppate un disco di garza nel liquido caldo e applicatelo sull’orzaiolo, replicate l’azione 2 o 3 volte al giorno.

Agli impacchi di Eufrasia e camomilla si associa il rimedio omeopatico di fondo Pulsatilla7 CH, particolarmente indicato nelle infezioni recidivanti, e Belladonna7 CH in caso di calazio di colore rosso vivo, molto gonfio e doloroso: i due rimedi vanno assunti insieme, 5 granuli di ciascuno due volte al giorno.

Collirio all’Eufrasia

Il collirio è una delle soluzioni più pratiche e versatili per evitare contaminazioni ed infiammazione agli occhi e l’eufrasia si presta anche a questo uso.

Compresse all’Eufrasia per dare sollievo ad occhi gonfi e stanchi

Preparate un infuso di Eufrasia con mezzo cucchiaino di erba essiccata in una tazza di acqua calda.

Filtra dopo 2-3 minuti, lascia raffreddare quindi imbevi 2 garze ripiegate nella misura dell’occhio. Strizzatele e applicatele sugli occhi.

Aspettate 5 minuti, toglietele e sostituitele con altre due garze imbevute per altri 5 minuti.

 Congiuntivite irritativa

Si tratta di un’infiammazione della congiuntiva, membrana trasparente che ricopre la superficie dell’occhio e l’interno delle palpebre, presentandosi con un arrossamento della sclera, bianco dell’occhio, accompagnato da sintomi come bruciore, sensazione di sabbia negli occhi, arrossamenti e secrezioni.

Potete applicare localmente sull’occhio delle compresse di tisana all’Eufrasia e camomilla per sfiammare e assumere l’Euphrasia7 CH, rimedio omeopatico, nella dose di 3 granuli dalle 3 o più volte al giorno fino a miglioramento.

 

Greta – Team Deanna